Piaggio Vespa 125 ETS

Scooter

Allestimento: ets

Belluno

4.500 €

10 Km

CONDIZIONI DA CONCORSO, ISCRITTA FMI E COSA MOLTO IMPORTANTE TUTTA ORIGINALE! RESTAURO MANIACALE MODELLO DI SICURO INTERESSE STORICO CON VALUTAZIONE IN CRESCITA TARGA E LIBRETTO ORIGINALI. DOCUMENTI DA PASSAGGIO (MARMITTA E SELLA ORIGINALI INTROVABILI) La Vespa P 125 ETS, prodotta dal 1984 al 1986, anche nella versione con avviamento elettrico (Elestart), fu la Vespa ?small-frame? più potente mai prodotta: si può dire che sia l?erede della famosa Primavera ET3. Le novità di questo modello furono molteplici, come ad esempio il freno anteriore a tamburo a doppia oliva, per una maggiore frenata, o il fanale anteriore di diametro maggiorato. Ma le novità più grosse riguardano il motore: cilindro in ghisa rifasato leggermente per aumentarne il brio, carburatore SHBC 20/20 L, marmitta studiata per le fasi del cilindro (ricorda comunque la marmitta a siluro della ET3), albero anticipato (inoltre aprendo i carter motore si noterà anche un maggiore ritardo di aspirazione dovuto alla valvola sul carter allungata verso il basso), un accoppiamento conico albero/volano maggiorato da 20mm (visto poi su tutte le altre Vespe PK) e una sede cuscinetto da 25mm per aumentare sensibilmente l?affidabilità. L?unica Vespa 125 più potente e veloce della ETS fu solamente la Vespa T5.

Venditore

AUTO EXPO'

Belluno

Telefono: 348 2215753

Email: marcodemarch@libero.it

Vai alla pagina del concessionario

Contatta il venditore

Inserisci un messaggio
Ti informiamo che i dati forniti potranno essere controllati da CuboMoto per finalità di sicurezza.

CuboMoto è un servizio interamentre gratuito per cercare, comprare o vendere scooter e moto, sia nell'iscrizione che nell'utilizzo del servizio. Non ci sono scadenze e non ci sono costi di alcun tipo. Su CuboMoto sono presenti tutti i principali modelli e produttori (Ducati, BMW, Yamaha ecc.) spesso corredate anche con foto e sempre con una descrizione dettagliata. Puoi cercare vicino al tuo comune o in tutto il territorio italiano. Cosa aspetti?